07/03/10

8 marzo: la festa alla donna

"Amore, io ti rispetto oggi come tutti gli altri giorni dell'anno...
Adesso però stirami 'sta camicia sennò te sdrumo."


Cosa saremmo noi uomini senza di voi?
LIBERI!
Haldeyde

5 commenti:

magocamillo ha detto...

Un coatto napoletano..??

Lilith ha detto...

wow! con parole (e un fatto -mio-) diversi, abbiamo detto la stessa cosa...

L'Aiutante di Robin ha detto...

AHAHAHAH

Haldeyde ha detto...

Grazie Mago e grazie Lilith (i tuoi blog sono a dir pocoemozionanti).
E benvenuto a Aiutante di Robin!

SCIUSCIA ha detto...

La vingetta coglie pienamente il punto del problema. Questa è la festa del "1 giorno su 364 non vi trattiamo come pezze da piedi".