17/06/12

Biscotto o cetriolo?


Tutti timorosi che Spagna e Croazia ci eliminino dal girone con un bel 2-2 biscottato.
Ma nessuno che butti l'occhio in Grecia, dove da domani potrebbe vincere il partito della dracma, che segnerà l'inizio della fine dell'Euro. Sinceramente non so cosa possa significare per l'Italia un ritorno alla lira, se una disfatta o una possibilità di rinascita, magari più poveri, ma meno stronzi.
Ritengo che in ogni caso fra le vere notizie ( la crisi, il terremoto, il lavoro) forse i dubbi di Prandelli non rappresentino il maggiore problema degli Italiani.
Haldeyde

2 commenti:

mr.Hyde ha detto...

Sottoscrivo dalla prima all'ultima parola che hai scritto (compresa, ovvio, la vignetta).

keiko ha detto...

Hai pienamente ragione.
Secondo me il motivo di tutto questo spazio dato al dilemma è uno solo.
Come disse qualcuno ben più colto di me" pane circenses"
Ciao