29/10/12

Primarie nel PDL



















Silvio ha rettificato: non si candiderà premier, ma appoggerà il giovane volto nuovo che uscirà trionfatore alle primarie. Ecco la lista dei candidati alla guida del PDL.
Haldeyde

28/10/12

Passo indietro


Muammar Berlusconi schiera le sue teste di cuoio (o forse è meglio dire di legno) per sferrare l'ultimo disperato attacco alla presentabilità, già vacillante, del nostro paese.
Lui ama così tanto l'Italia, che appena subita la prima ed unica condanna, su qualcosa come 30-40 processi, imposta una strategia kamikaze sparando su Merkel, Europa, Monti, CSM, giustizia, di fatto rimettendo l'Italia stessa in una posizione di imbarazzo politico nel quale i mercati finanziari vanno a nozze, gongolando.
Grazie, Silvio.
Ma se davvero ami l'Italia e vuoi fare qualcosa per gli italiani c'è una sola cosa che puoi fare: toglierti finalmente dalle palle. Non importa che tu sia colpevole od innocente per Mondadori, Mediaset, Ruby, mafia. Sinceramente non mi interessa più vederti in galera. Togliti dai maroni e basta, vatti a godere i soldi in qualche paradiso fiscale, vai a fare il tronista in Brasile, il pescatore di madreperle nelle Antille, il gestore di un Bordello in Tailandia. Non mi frega più niente di vederti dietro le sbarre.
Fai quel cavolo che vuoi, ma smettila di sputtanarci nel mondo.
Haldeyde

Riforme endogene


Il patetico nano pazzo ha preso malissimo la condanna a quattro ani, dei quali tre indultati. Sperava che il suo passo indietro facesse retrocedere la Giustizia del tribunale di Milano. E invece ciccia, condannato, tié!
Così, con un pietoso ed imbarazzante discorso fiume da dittatore agli sgoccioli, Berlusconi ha comunicato la sua intenzione di restare in sella per guidare le sue truppe cammellate contro il terribile nemico: i soliti giudici comunisti ed il CSM di sinistra. Sempre loro, marrani!
Con una poderosa riforma della giustizia che, maledetta, se la prende sempre con disonesti e truffaldini, manco fossero loro il male dell'Italia... Non basta che vengano protetti già dal governo dei bocconiani: occorre proprio sradicare quei vetusti pensieri guida che impongono ad un delinquente di andare in galera e ad un onesto di avere una garanzia di giustizia. Perché un delinquente non dovrebbe essere libero di delinquere, in questo meraviglioso paese? Perché se uno è furbo non dovrebbe avvantaggiarsi liberamente di ciò, a discapito dei fessi? Si chiama selezione naturale, e la Giustizia non può opporvisi.
Sono d'accordo, per una volta, col in nano imparruccato: Silvio, riformala questa imperfetta Giustizia! Fallo da dentro....
Una cella.
Haldeyde

27/10/12

Arbitri comunisti


Né assolto, né prescritto.
Chissà se Minzolini avrebbe pronunciato la parola condannato?
Comunque è inutile gioire: la Cassazione forse la vedranno i nipoti di Ghedini.
Haldeyde

Allegri non troppo


Haldeyde

22/10/12

Choosy

Non è mai il momento sbagliato per 
sparare una cazzata cosmica


Fornero, Lei sostiene che i giovani sono troppo schizzinosi quando si tratta di scegliere il loro primo posto di lavoro. Troppo "choosy", tanto per far capire che Lei mastica anche un po' di inglese.
Ancora una volta sembrate sbarcati da un altro pianeta, voi arroganti professoroni del piffero!
Magari, Fornero, si faccia un giretto al Sud, diciamo ad Agrigento tanto per dirne una, e intervisti un giovane o una giovane qualsiasi. E magari gli/le dica che è troppo "choosy", che con quel ben di Dio di opportunità che questo Paese può offrirgli/le, questo/a dovrebbe evitare di fare il fighetto/a e prendere il primo che viene.
Ma Lei, Fornero, dove cavolo vive? Da quale galassia lontana proviene?
E perché non lo dice a Sua figlia, per carità meritevolissima e che per puro caso ha due-dico-due incarichi presso l'Università dove Lei e Suo marito insegnate, che è un po' troppo "choosy"? Ah, sì: lei non ha dovuto scegliere. Se li è presi tutti gli incarichi che le sono stati offerti. Lei sì che non è schizzinosa.
Haldeyde

Emerite merde

Un altro che dice di aver perso la testa.
E il coltello in tasca chi glielo ha messo?



Carmela è stata nel 2012 la centesima vittima in Italia di un uomo che considera le donne un bene di proprietà. Tutti a scandalizzarsi se il carnefice proviene da una cultura diversa dalla nostra, ma questo, come tanti altri, è italianissimo. Nel nostro paese il "delitto d'onore" è stato abolito solo nel 1981.
Haldeyde

21/10/12

Una questione di semantica

Se era un'orgia non era certo un rapporto intimo.
Mi sembra pleonastico.


Silvio, Silvio...
Mi piacevi di più quando dichiaravi di non aver commesso qualcosa proprio perché eri talmente potete e "più uguale degli altri" che non avevi bisogno di comprare e corrompere. Anche se poi magari lo facevi.
Adesso, con la tua patetica nuova faccia tirata, manco fossi il fratello minore di Mubarak, ti tocca mentire per difenderti, quando un tempo di fatto confermavi contrattaccando contro i giudici di sinistra.
Un troiaio di ballerine e di showgirls più o meno note giurano di aver visto in casa tua il più decadente porcaio dai tempi di Caligola, e tu escludi "scene di sesso in casa tua".
Dov'è finito il Silvio che ci piaceva tanto, quello che quando veniva beccato con le mani nella marmellata faceva una legge contro il crimine sui vasetti di marmellata? Vedo solo un vecchio un po' patetico, un simulacro di quello che sei stato: la più grande disgrazia per l'Italia negli ultimi vent'anni. Una disgrazia, ma grande. Adesso più che rabbia e raccapriccio mi ispiri quasi pena.
Haldeyde

20/10/12

Nonno, può andare.


Che pena, D'Alema. Un tira e molla imbarazzante, fatto di minacce, rettifiche taglienti e pietose captatio benevolentiae, tipo "non sono un cane morto" o "non farò il nonno ai giardinetti".
Brucia, vero, che quando hai detto una roba tipo "sono a disposizione del partito" poi, il partito, non si è inginocchiato a pregarti di restare, vero?
Guarda D'Alema: io sono sicuramete di sinistra, magari non vado in giro col pugno alzato, magari mi piace la meritocrazia (anche a scapito di un eccesso di uguaglianza), ma mi ritengo ancora di sinistra.
Ecco, D'Alema, nonostante questo, io, in tema di spocchia ed arroganza, ti metto insieme a Formigoni.
Grazie per il tuo contributo, ma adesso fuori, please.
Haldeyde

16/10/12

Save a prayer


Sembrava cominciata la gara nel PD a chi si auto-rottama per primo e invece, a parte Veltroni, le vere eminenze grigie dimostrano di non essere minimamente sfiorate dal pensiero.
D'Alema ha fintato un mezzo pistolotto sul fatto che il suo sentimento è quello di non presentarsi (poverino, è in Parlamento da duecentosessant'anni...), ma che (suo malgrado, è ovvio) si renderà disponibile se il partito lo chiederà. Hai capito: fa pure il prezioso, bisogna pregarlo.
Succede che Bersani faccia appena in tempo a dire "non gli chiederò (a D'Alema) di presentarsi", che subito il lider Maximo rettifica, tagliente "E' il partito che decide, non Bersani".
Chiunque sarà preposto a svecchiare questo polveroso e muffo partito di morti viventi, che sia Renzi, Bersani, Mazinga o un esorcista, sicuramente non avrà vita facile.
Haldeyde

14/10/12

Il primo rottamato


Non so se Renzi, quando parlava di rottamazione, intendesse per primo Veltroni. 
Oddio, di legislature ne ha già fatte parecchie (5 o 6, non ricordo), ma c'è chi lo batte, vedi Bindi, Turco, Finocchiaro, D'Alema. Ehi, quelli saranno un po' più difficili da rottamare. Vedremo.
Comunque ben venga questo gesto di responsabilità. Speriamo ne venga tratto un buon esempio da seguire.
Ciao, Walter, non sei stato di sicuro il peggiore. Anche Bersani ti ha tributato gli onori: "Anche da fuori resterà protagonista". Ecco, l'"anche" starebbe a significare che dentro sei stato protagonista...
Di fairplay, sicuramente. Di strategia politica ... lasciamo stare.
In bocca al lupo.
Haldeyde

Oggi mi sento triviale


Basta. Formigoni sta ammazzando la satira, andando con la sua realtà ben oltre ciò che la vena comica può inventarsi. Mi tocca ripiegare sui vecchi lazzi e battutine grevi a sfondo sessuale.
'Na vitaccia....
Haldeyde

13/10/12

Non toccate il mio apparato genitale


La notizia è vera e seria. E io oggi mi sento un po' Piero Angela.
Haldeyde

Le balene rischiano l'ermafroditismo
tutta colpa dei frammenti di plastica

Una ricerca condotta dall'università di Siena dimostra che l'alta concentrazione di distruttori endocrini nel Santuario dei cetacei tra Corsica, Costa Azzurra e Toscana mette in pericolo la sopravvivenza dei mammiferi marini

di ANTONIO CIANCIULLOleggi:http://www.repubblica.it/ambiente/2012/10/13/news/balene_ermafrodite_plastica-44384561/?ref=HREC2-8

Non chiamatelo Celeste

Brevettata una nuova nuance di colore blu:
il "celeste-formigone", un azzurro variegato di marrone


Pensavo un tempo che Berlusconi fosse il peggio assoluto.
Poi, voltando lo sguardo sui vari Gasparri, La Russa, Brunetta, Scajola, mi sono reso conto che c'è di peggio, molto peggio.
Berlusconi ha fatto il male dell'Italia, ma non è stupido, né banale. Ha senso dell'umorismo (anche se a volte un po' greve) ed è spontaneo (il che lo ha fregato spesso, magari durante qualche G8 o G20...). Posso capire chi ne venisse ammaliato, anche senza bisogno di essere corrotto.
Ma soprattutto Berlusconi non ostenta quasi mai quell'atteggiamento da "io sò io e voi nun siete'n cazzo" da Marchese Del Grillo di Alberto Sordi.
Glielo devo riconoscere: Berlusconi è un immorale, talvolta patetico, ma ha un suo certo spessore.
Ma gli altri...
Quando sfuggono alle domande facendo piazzate, si offendono per l'ardire di chi li contesta, piazzano figli-mogli-amanti in ogni angolo dove ci sia un consiglio di amministrazione pubblico o privato, rubano e poi ti guardano in faccia come dire "embé, che cazzo vuoi?". Ecco ti verrebbe voglia di spennellarli di merda, di prenderli a sberle, di ricacciargli in gola tutte le umiliazioni che infliggono quotidianamente all'Italia ed agli italiani onesti e lavoratori. Questa gente autovotata, autoreferenziata, che non vale una caccola di mia figlia (benché da quel nasino talvolta escano dei signori pezzi di muco rappreso...).
Insomma, da quel golgota che è (era) il PDL è stata generata una ghenga di persone davvero brutte dentro ed arroganti. E Formigoni è uno di questi. Non so se sia davvero colluso o solo distratto, anzi penso-spero sia solo un narciso, ma non un malavitoso.
Ma arrogante lo è di sicuro.
E definirlo celeste, oggi, mi sembra improprio.
Haldeyde

11/10/12

Il gesto forte


Ndrangheta al Pirellone? Dimissioni? Ma quando mai.
Il Celeste resta al suo posto, come è suo dovere nei confronti degli elettori (dei quali parecchi inventati ed altri leggermente collusi con la malavita, pare).
Alfano dice che non si deve dimettere chi ha lavorato bene. E la Ndrangheta è d'accordo.
La Lega prima finta una mossa di sdegno, poi, dopo la neanche tanto velata minaccia del Celeste di far saltare, oltre alla Lombardia, anche il Veneto ed il Piemonte, ecco il dietrofront di Maroni: pieno sostegno della Lega ad un rimpastino insignificante. Poi di nuovo tutti insieme a gozzovigliare!
Questa è l'Italia che sogniamo, il tanto famoso "meglio" che Monti ama ricordare.

Sono talmente inorridito di questo clima di collusione che stasera ho cazziato mia figlia (8 anni) perché non voleva confessare di essere stata messa in punizione a scuola. Le ho fatto un vero e proprio terzo grado, come in questura, ma senza la tortura fisica, e le sto tenendo il muso perché deve pentirsi.
Ma poi perché dovrebbe pentirsi di aver detto una balla a suo padre? In fondo è già pronta per la carriera politica.
Haldeyde

08/10/12

Citazioni

Una citazione (negli intenti) seria può avere un effetto
più esilarante di qualsiasi buona battuta satirica.


Haldeyde

07/10/12

Bis.


Quando una esecuzione è stata magistrale, il pubblico chiede il bis.
Visto che, per le meravigliose trovate del governo dei bocconiani, il nostro Parlamento ha già deciso di chiedere il bis a Monti, tanto vale che ci risparmiamo 400-500 milioni di euro per la prossima tornata elettorale, e magari li utilizziamo per ristrutturare qualche centinaio di scuole fatiscenti.
Haldeyde

Ah, il PD è di sinistra?


Il povero Renzi. Tutti a mettergli i bastoni fra le ruote.
E il doppio turno. E la pre-registrazione degli elettori. E Vendola che si mette pure lui con "Oppure Vendola" (uno slogan che forse voleva essere virale, ma a me sembra più un inno alla indecisione). E Di Pietro che rispolvera la foto di Vasto e dice "Ué, allora ce sto pur'io".
Insomma, tutto sembra messo lì per scombinare la salita al trono del centrosinistra da parte del giovane e promettente rottamatore, che, sportivamente, ha accettato tutto con piena fiducia della lealtà di Bersani (toccandosi per sicurezza un po' anche i maroni).
Ma una regola, di quelle nuove partorite per queste primarie, proprio non può accettarla. Pare che sia candidabile solo chi fa parte del centrosinistra. "Maremma maiala", avrebbe detto il sindaco di Firenze, "oh che non faccio pure parte del Piddì? Oh che non basta? Pure di centrosinistra bisogna essere?".

A parte gli scherzi. Se mai decidessi di votare alle primarie del PD, probabilmente voterei Renzi. Per poi non votare lo stesso il PD. L'ultima volta feci uguale con Veltroni: lo votai alle primarie, per garantirmi la scelta di un candidato che a suo tempo mi sembrava qualcosa di nuovo, per poi votare Di Pietro.
Ritengo inutile perdere tempo a cercare le contraddizioni di Renzi. La sua visita ad Arcore, gli sms di Giorgio Gori, il suo eccessivo atteggiarsi ad Obama. Sono cose che ci possono stare, in un nuovo modo di fare politica. A me importa di più che quando apre bocca non dice delle cagate o non parla per dogmi ormai vetusti. Lo ritengo a modo suo un socialdemocratico della terza via, con un pizzico di sociale ed un pizzico di liberismo. Una roba alla Tony Blair, con sfumature di Clinton ed una spennellata di Anthony Giddens.
Anche questo è centrosinistra. E a me poi non dispiace del tutto, anche se non piace alla Fiom e invece piace a Confindustria.
Trovo sia più promettente accettare la sfida di un giovane che con coraggio prende di petto il gotha polveroso e stantio del PD, ex DS, ex Ulivo, ex PDS, ex PCI (tanti simboli nuovi e dietro le stesse facce grigie), per provare a rinnovarlo, piuttosto che arroccarsi secondo gli stessi schemi un po' logori e gli stessi ideali che, seppur bellissimi, non sono mai di fatto stati perseguiti con pulizia e coerenza dall'attuale classe dirigente.
Quindi, caro Renzi, in bocca al lupo. Io continuerò a prenderti per il culo, ma con affetto.
Non offenderti se, all'ultimo, voterò IDV o M5S (devo ancora decidere). Magari PD, se ci sara tu. Difficile, ma non improbabile.
Haldeyde

06/10/12

05/10/12

Fine del magna-magna

La Fiesta è finita (Lia Celi)


Mi spiace, in fondo, che per salvare la faccia di tutti gli altri magnoni si infierisca su uno solo.
Ma con quella faccia da culo, certo che è un bell'infierire.....
Haldeyde

02/10/12

Rutto libero ed innocente

Haldeyde

(S)Fiorito


Fiorito non teme il carcere, anzi. Dice che in galera non troverà gente peggiore che nel PDL o in consiglio comunale.
Una bella attestazione di stima (che mi sento di condividere), nei confronti di quella malefica ghenga di esosi ciucciatori di denaro pubblico, immorali ladri compulsivi protetti dalla legge e dalla nostra inerzia.
Il fatto è che il PDL ha già fatto man bassa di criminali per arricchire le proprie liste elettorali. Quindi, quando Fiorito dice che dentro è meglio, fa una osservazione logicamente corretta: il peggio è già uscito di galera.
E sta facendo politica.
Haldeyde