11/01/13

Scuola pubblica vs. Servizio pubblico


L'incontro Santoro-Berlusconi di ieri sera avrebbe dovuto dare stimoli differenti a chi, come me, pretende di dilettarsi anche di satira politica. Invece mi è rimasta la sottile sensazione di essere stato preso per il culo da entrambi. Santoro ha avuto il suo record di audience (9 milioni di spettatori, che per La7 è un'iperbole), e Berlusconi le sue tre ore di visibilità, dove ha potuto dimostrare che razza di combattente lui sia, benché sottoposto a domande scomode senza peraltro rispondere a nulla, se non mettendo in moto la solita segreteria telefonica: "tutta colpa dei comunisti, della Camusso, dei magistrati, dei tecnici, ecc.".
Insomma, sono rimasto con il dubbio di aver assistito ad un reality, con tanto di copione già scritto e diligentemente recitato.

Avrei forse dovuto celebrare Mariangela Melato, meravigliosa e divina attrice italiana, come pochissime ne abbiamo avute. Addio: ti ricorderò sempre.

Invece mi sono ri-ri-guardato uno dei tanti Harry Potter con mia figlia, che ho appena messo a letto.

Mi resta solo da riesumare una delle due vignette che ho fatto per un volantino di sostegno della scuola pubblica, qui a Bagnacavallo. La seconda, forse, domani.

Haldeyde

1 commento:

magocamillo ha detto...

Adesso finalmente la pagine dei commenti funziona.
(Quarto tentativo)