16/08/13

Demenza senile


Dopo gli scandali legati alla sua persona, ai suoi figli, al suo tesoriere di fiducia, Bossi, suo malgrado, ha dovuto accettare l'esilio al ruolo di secondo grado che gli ha riservato Maroni: quello di folcloristica macchietta.
L'ictus aveva già fortemente limitato la sua capacità dialettica, ma almeno gli si poteva riconoscere una certa lucidità politica, almeno fino a poco prima dello scandalo. Oggi Bossi vaga fra i vari piccoli convegni leghisti, dove pochi militanti gli tributano il meritato riconoscimento di essere il padre fondatore della Lega Nord, intrattenendolo con coccole e carezze come se fosse un vecchio cagnolone un po' malconcio. Lui accetta questi modesti bagni di folla improvvisando i soliti bracci di ferro (con quello buono), i cazzotti nelle mani e gli incomprensibili pistolotti di un'ora, dove, in preda ad un evidente stato confusionale, dice tutto ed il contrario di tutto. Tanto nessuno capisce un cazzo di quello che dice.
Tipo: "Non bisogna offendere il ministro Kyenge. La Kyenge ci ha rotto i coglioni".
Oppure: "Non dobbiamo dividerci. Tosi è uno stronzo".
Oggi è riuscito a partorire un improbabile endorsement per Marina Berlusconi, la cui straordinaria timidezza ed antipatia nascondono le incognite doti di leadership che alcuni giornalisti di destra le vorrebbero attribuire per osmosi.
Che Flavio Tosi gli stesse sulle balle è risaputo, ma preferirgli Marina Berlusconi è decisamente bizzarro.
A me Tosi piace.
(Orrore!)
Non sono d'accordo con buona parte di ciò che dice, in quanto lui è un leghista doc, fino al midollo. Ma, se io fossi in politica, mi piacerebbe avere a che fare con un avversario come lui, intransigente, ma intellettualmente corretto. Non credo sia un razzista dell'ultima ora, come si vorrebbe che fossero tutti i leghisti, e governa bene la sua città, ispirandosi anche a politiche di altre amministrazioni (per me memorabile la sua citazione di Salerno, città terronissima, come modello per la raccolta differenziata).
A me Tosi come rappresentante di una parte politica che nulla ha a che vedere con la mia, beh, piacerebbe molto di più di quella ghenga che gravita attualmente attorno a Silvio Berlusconi.
Il fatto che stia sui maroni a Bossi prova che ho ragione.
Haldeyde

2 commenti:

magocamillo ha detto...

Il tuo Bossi è inimitabile.

Haldeyde ha detto...

Grazie Mago, ma è sempre lo stesso disegno che riciclo all'infinito. Sono di una pigrizia assoluta.